venerdì 16 febbraio 2018

La vita ferma: sguardi sul dolore del ricordo


"La vita ferma: sguardi sul dolore del ricordo" scritto e diretto da Lucia Calamaro. Con Riccardo Goretti, Alice Redini, Simona Senzacqua. Assistente alla regìa Camilla Brison e Giorgina Pilozzi; scene e costumi di Lucia Calamaro; disegno luci Loic Hamelin; contributi pitturali di Marina Haas. Produzione SardegnaTeatro ,Teatro Stabile dell'Umbria e Teatro di Roma in coproduzione con Festival d'Automne à Paris/Odéon Théâtre d'Europe. Al teatro PalaMostre di Udine per CSS Teatro Contatto 36
"Dramma del pensiero in tre atti" (ciascuno rispettivamente di 50, 60 e 35 minuti), come sottotitolato dalla regista e autrice, tra le migliori voci dell'attuale drammaturgia in Italia, non è una riflessione sulla morte bensì sui morti, il ricordo che se ne ha e l'elaborazione del lutto, che è innanzitutto riconoscere un'assenza dentro alla propria esistenza. Dramma che si svolge in tre passaggi con tre personaggi qualunque: una moglie che, morendo, lascia un marito e una figlia di undici anni e il fantasma della sua presenza, diversamente percepito, nell'esistenza attuale di chi rimane, e che comunque deve fare i conti col senso di colpa per la rarefazione del ricordo, o addirittura la sua rimozione. Temi delicati e complessi, affrontati attraverso dialoghi fitti fra i tre personaggi, in cui in diversa misura tutto il pubblico inevitabilmente finisce per immedesimarsi perché se c'è un'esperienza che si ha in comune e che tutti conosciamo è quello della perdita (e per l'appunto non della morte, perché non c'è dato di raccontarla) e in maniera semplice, a tratti leggera ma mai superficiale, anche se attraverso situazioni banali e, per l'appunto, comuni a tutti. Nel primo atto si ha a che fare con un trasloco, e in questo caso lo spettro di Simona (la madre: i personaggi hanno i nomi degli attori) chiede di essere ricordato in modo positivo e permanente, nella sua interezza, dal marito attraverso gli oggetti lasciati per casa (e i libri sul comodino); nel secondo abbiamo la famiglia al completo: il marito, uno storico d'origine toscana appassionato di citazioni: la moglie, direttrice di una scuola di danza, eccentrica, amante del sole come dei vestito a fiori (tra l'altro bellissimi) e una figlia che riempie interi quaderni di disegni di mostri e pretende da loro l'attenzione attraverso la parola; infine padre e figlia che, dopo anni di rottura causata dal diverso modo di vivere l'assenza di Simona, si incontrano al cimitero, quello di Prima Porta e non quello, ordinato e geometrico, del Verano, a Roma, alla ricerca della tomba della madre e moglie, che durante la ricerca  del loculo dialogano su come quella scomparsa abbia cambiato il flusso del racconto che essi stessi fanno della propria vita. Uno spettacolo che nonostante la durata e l'argomento affrontato non solo coinvolge il pubblico in maniera totale, facendolo partecipare e anche divertire, scorre via lieve e allo stesso tempo intensamente, lasciando una traccia in chi l'ha visto. Il tutto grazie a una scrittura limpida e lineare, scene essenziali ma accattivanti, e il calore e la bravura di tre attori che riescono a coinvolgere gli spettatori fin dall'entrata in scena. 

3 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. STATE ALLA LARGA DAL BANCHIERE BASTARDISSIMAMENTE CRIMINALE E NOTORIAMENTE MOLTO PEDOFILO GIOVANNI PIROVANO DI MEDIOLANUM, MAFIOLANUM, NDRANGOLANUM, CAMORRANUM, LAVALAVAPERCOCALEROSCOLOMBIANUM, NAZISTANUM!
    1 )
    UNITO AL MEGA RICICLA SOLDI MAFIOSI ANGELO LIETTI PURE DI MEDIOLANUM, MAFIOLANUM, NDRANGOLANUM, CAMORRANUM, LAVALAVAPERCOCALEROSCOLOMBIANUM, NAZISTANUM! I DUE TENEVANO I RAPPORTI CON GLI IMPRENDITORI ASSASSINI DI COSA NOSTRA: IGNAZIO ZUMMO E FRANCESCO ZUMMO!
    https://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2006/10/31/mafia-condannati-costruttori-zummo.html
    AI TEMPI DEL LORO ARRESTO, COME DELL'ARRESTO DELL'AVVOCATO NAZISTA, RAZZISTA E PURE NOTORIAMENTE PEDOFILO: PAOLO SCIUME' DI MALAVITOSA COMPAGNIA DELLE OPERE!!!
    https://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2009/01/24/riciclaggio-arrestato-sciume-avvocato-della-finanza-milanese.html
    OVE TRAFFICAVA "IL PERICOLOSISSIMO" RICICLA SOLDI MAFIOSI GIOVANNI RAIMONDI EX GESFID E BANCA SAI ( RICICLA SOLDI MAFIOSI PRESSO I LIGRESTI E PER UNA VITA). ORA IMBOSCATOSI, VIA CL, PRESSO OSPEDALE GEMELLI!
    http://www.progettoalternativo.com/2016/08/comunione-e-liberazione-dietro-la.html

    SI, SI, E PROPRIO COSI'.
    PARLO DEL NOTO PEDERASTA INCULA BAMBINI GIOVANNI PIROVANO DI CRIMINALISSIMA BANCA MEDIOLANUM E PURE DI ABI
    https://www.bancamediolanum.it/corporate-governance/governance/giovanni-pirovano
    E DELL'IMMENSO LAVA CAH MAFIOSO ANGELO LIETTI, BANCHIERE DELINQUENTISSIMO, NATO A MILANO IL 2.2.1961!

    RispondiElimina
  3. 2)
    COME ANCOR PIU', BANCHIERI SCHIFOSAMENTE DELINQUENTI SONO I LORO KAPO': I MEGA RICICLA SOLDI MAFIOSI ENNIO DORIS DI MEDIOLANUM-MAFIOLANUM, MASSIMO DORIS DI MEDIOLANUM-MAFIOLANUM, OSCAR DI MONTIGNY DI MEDIOLANUM-MAFIOLANUM. ED "IL NOTO PRENDI CAZZI IN CULO" LUIGI BERLUSCONI, SEMPRE DI MEDIOLANUM-MAFIOLANUM ( CHE HA PER FIDANZATA SOLO ED ESCLUSIVAMENTE UN NOTO MASSONE DI COSA NOSTRA CON LA BARBA
    https://www.tuttouomini.it/images/2017/7/luigi-berlusconi-bacio-gay-estate-amico.jpg
    E NON CERTO LA NOTA ZOCCOLA SCOPATA DA TUTTI IN MILLE CLUB PRIVE': TROIONA "CHICLEFREAK" FEDERICA FUMAGALLI). NONCHE' "IL KAPO' DEI KAPO': LO STRAGISTA SPAPPOLA MAGISTRATI E PEDOFILO MAXIMO SILVIO BERLUSCONI ( PER SEMPRE FUORI DAI COGLIONI)!!!!!!
    https://www.linkiesta.it/it/article/2013/06/25/napolitano-non-nominare-senatore-a-vita-un-pedofilo/14626/
    IL TUTTO IN CONNESSIONE COL RAZZISTA, KU KLUK KLANISTA, MAFIOSO, MEGA RICICLA CASH MAFIOSO, LADRO, TRUFFATORE, CORROTTISSIMO, SEMPRE FALSO, ESTORTORE DI SOLDI, MEGA STALKER SU INTERNET, GIA' 3 VOLTE IN CARCERE, CACCIATO A SBERLE DA CITIBANK, INDAGATO DA 7 PROCURE ITALIANE E DA PROCURA DI LUGANO, MEGA MULTATO DA CONSOB, ALTRETTANTO NOTO PEDERASTA PAOLO BARRAI ( O ALTRETTANTO NOTO PEDERASTA PAOLO PIETRO BARRAI). NATO A MILANO IL 28.6.1965 ( NOTO IN TUTTO IL MONDO, NON PER NIENTE, COME "IL PEDOFILO DEL BITCOIN"!
    https://in.memory.of.e.tern.al/it.politica/thread/4289803
    DI CRIMINALISSIMA CRYPTOLAB S A, DI CRIMINALISSIMA CRYPTOPOLIS, DI CRIMINALISSIMA BITINCUBATOR GRONO ( IN COMUNE CON VERME DELINQUENTISSIMO CLAUDIO LEVRINI DI BITCOIN FOUNDATION), DI CRIMINALISSIMA WMO SAGL LUGANO, DI CRIMINALISSIMO WMO GROUP, DI CRIMINALISSIMA WMO SA PANAMA, DI CRIMINALISSIMA WORLD MAN OPPORTUNITIES LUGANO (WORLD MAN OPPORTUNITIES FOR MAFIA MONEY LAUNDERING, OBVIOUSLY SPEAKING), DI CRIMINALISSIMA BLOCKCHAIN INVEST LUGANO, DI CRIMINALISSIMA BIGBIT LUGANO, DI CRIMINALISSIMA BSI ITALIA SRL DI VIA SOCRATE 16 MILANO (FORMALMENTE DI SUO PADRE, NOTO MEGA RICICLA SOLDI DI CAMORRA, COSA NOSTRA E NDRANGHETA, NONCHE' ANCHE LUI FAMOSISSIMO PEDOFILO VINCENZO BARRAI NATO A MILANO IL 3.5.1938 ED ABITANTE IN VIA PADOVA 282 A MILANO: SANGUE MARCIO MAI MENTE)!!!
    FRA L'ALTRO, I VERMI CRIMINALISSIMI GIACOMO ZUCCO DI BLOCKCAINLABIT E BLOCHAIN LAB E PAOLO BARRAI DI TUTTO IL MER.AIO MALAVITOSO PRIMA CITATO, UNITI AGLI ALTRETTANTO VERMI CRIMINALISSIMI GIOVANNI PIROVANO, ENNIO DORIS, MASSIMO DORIS E OSCAR DI MONTIGNY, IN CANTON TICINO, ERAN DIETRO QUESTI MEGA RICICLAGGI DI CASH ASSASSINO, DELLA NDRANGHETA, EFFETTUATI INSIEME ALL'ANIMALE DELINQUENTISSIMO OLIVER CAMPONOVO: UN FIDUCIARIO ASSASSINO, AMATO ALLA FOLLIA, BEN APPUNTO, DA NDRANGHETA, MA ANCHE DA COSA NOSTRA E CAMORRA!
    http://www.giornaledelticino.ch/41167/soldi-%E2%80%9Ctriangolati%E2%80%9D-della-ndrangheta-due-condanne-bellinzona
    http://www.area7.ch/La-storia-del-fiduciario-ticinese-di-fiducia-della-ndrangheta-29f7ee00
    https://www.laregione.ch/cantone/mendrisiotto/1228182/affari-della--ndrangheta-in-ticino--alla-sbarra-l-uomo-di-fiducia-della-cosca--l-ex-municipale-di-chiasso-e-la-moglie-del-fratello-del-boss
    https://www.swissinfo.ch/ita/tpf--processo--ndrangheta--chieste-pene-di-reclusione/43734126
    https://www.corrieredellacalabria.it/cronaca/item/141842-il-riciclaggio-delle-cosche-in-svizzera-facevano-tutti-cosi/
    https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/05/17/ndrangheta-e-riciclaggio-in-canton-ticino-cosi-fan-tutti-un-fiduciario-si-confessa-alla-tv-svizzera/4360372/

    RispondiElimina